COMUNICAZIONI



GIOVEDI’ 10 ORE 21,00 a PROMANO

INCONTRO DELL’ EQUIPE PASTORALE

DELL’UNITA’ PASTORALE DI TRESTINA



Per esaminare la scheda per l’assemblea di verifica, come richiesto dal Vescovo.

D   I   O   C   E   S   I   D   I   C   I   T   T   A’   D   I   C   A   S   T   E   L   L   O

Anno pastorale 2011-2012

SCHEDA
PER L’ASSEMBLEA DI VERIFICA


Qui di seguito viene proposta una griglia di domande per verificare lo stato di attuazione delle proposte operative del Vescovo per l’anno pastorale 2011-2012 contenute nella

Lettera pastorale: Gesù Maestro di misericordia.


La scheda va accuratamente compilata dai Moderatori

delle singole UP, dopo essersi consultati con iconfratelli della “Comunità presbiterale”, i diaconi, le persone consacrate, la “Comunità pastorale” ove siastata costituita, o almeno con alcuni fedeli laici impegnati nella pastorale.

I Moderatori, entro il 31 maggio p.v., consegneranno le schede compilate ai rispettivi Vicari di zona, i quali provvederanno a farne una sintesi da presentare in occasione dell’annuale Assemblea di verifica, prevista peril 12 giugno 2012 a S. Michele Arcangelo in Città di Castello, ore 18-21.

1. Avviamento della “Comunità presbiterale” allargata ai diaconi

– La “Comunità presbiterale” istituita dal Vescovo in ogni UP ha cominciato a vivere e operare?

o SI’

o NO

o APPENA AVVIATA

o Quali, eventualmente, i motivi del ritardo?

Quanti gli incontri programmati? Quanti effettivamente svolti?

– Negli incontri si è dato spazio alla preghiera, all’analisi dei problemi delle parrocchie in vista di un abbozzo di programmazione pastorale comune?

– Si è notato un progresso nel vivere la fraternità presbiterale e nel pensare e operare in termini collegiali in vista della corresponsabilità e della progettualità condivisa?

o SI’ (esplicitare brevemente i passi compiuti):


o NO (quali gli ostacoli incontrati?):

7

2. Costituzione di una “Comunità pastorale”

– Accanto alla Comunità presbiterale, è stata costituita una “Comunità pastorale”, composta dalle persone consacrate presenti nell’UP e da alcuni fedeli laici impegnati nell’attività pastorale

(catechesi-liturgia-carità), in rappresentanza delle varie parrocchie?

SI’ □ NO □

– Da quanti membri è composta?

È stata rispettata la rappresentatività?

– Quante volte si è riunita nel corso dell’anno?

– Si è notata una crescita nella corresponsabilità, specialmente da parte dei fedeli laici?

– Ci sono fedeli laici a cui sono stati affidati particolari servizi nell’UP o nelle parrocchie?

– Quanti e di che tipo sono (accoliti, lettori, ministri straordinari dell’eucaristia) coloro che hanno ricevuto ed esercitano un ministero laicale nelle parrocchie dell’UP?

– E’ stato promosso e incentivato l’accesso ai ministeri istituiti?

– Quali gli ostacoli e le difficoltà?

3. Avvio di un programma pastorale unitario per l’intera UP

– È stata avviata una pastorale d’insieme o integrata?

In particolare per quanto riguarda lecelebrazioni liturgiche, specie le Messe domenicali, la catechesi, la carità?

– Sono stati promossi momenti celebrativi comuni a tutta l’UP (festa dei patroni, cresime, liturgie

penitenziali, eventi particolari, lectio divina sul Vangelo della domenica, ecc.)?

– C’è stato interscambio di esperienze e di persone tra le diverse comunità?

– Ci sono stati momenti comuni di formazione per gli operatori pastorali?

– Quali iniziative sono state intraprese per far conoscere a tutto il popolo la nuova realtà delle UP e della pastorale di insieme?

Qual è il livello di coscienza raggiunto?

4. Una nuova forma di catechesi

– Sono stati fatti tentativi di rinnovamento della catechesi in senso catecumenale, con il coinvolgimento delle famiglie?

– Sono stati promossi momenti di formazione per i catechisti in modo da favorire un cambio di mentalità e un nuovo modo di operare (lavoro in èquipe)?

Altre osservazioni:



ZONA PASTORALE SUD

lì, 14/02/2012

Al Vescovo Mons.Domenico Cancian

e a tutti i Sacerdoti e Diaconi della Zona Pastorale

Ho pensato che fosse opportuno, prima che inizi la Quaresima,

fare l’incontro del Clero della Zona Pastorale Sud.

L’incontro, che sarà

Lunedì 20.02.12, a Trestina, alle ore 09,30,

inizia con la recita dell’ Ora Terza.

All’ordine del giorno:

  1. 1.Programmazione delle attività della Quaresima.
  2. 2.Abbozzo di riflessione sulla realtà ecclesiale della Zona Pastorale.

Ognuno descriverà come vede la realtà all’interno della sua Parrocchia

e se pensa sia necessario fare cosa.

Alle ore 12,00 termina l’incontro.

 

 

Qui di seguito viene proposta una griglia di domande per verificare lo stato di attuazione delle proposte operative del Vescovo per l’anno pastorale 2011-2012 contenute nella

Lettera pastorale: Gesù Maestro di misericordia.


La scheda va accuratamente compilata dai Moderatori

delle singole UP, dopo essersi consultati con iconfratelli della “Comunità presbiterale”, i diaconi, le persone consacrate, la “Comunità pastorale” ove siastata costituita, o almeno con alcuni fedeli laici impegnati nella pastorale.

I Moderatori, entro il 31 maggio p.v., consegneranno le schede compilate ai rispettivi Vicari di zona, i quali provvederanno a farne una sintesi da presentare in occasione dell’annuale Assemblea di verifica, prevista peril 12 giugno 2012 a S. Michele Arcangelo in Città di Castello, ore 18-21.

1. Avviamento della “Comunità presbiterale” allargata ai diaconi

– La “Comunità presbiterale” istituita dal Vescovo in ogni UP ha cominciato a vivere e operare?

o SI’

o NO

o APPENA AVVIATA

o Quali, eventualmente, i motivi del ritardo?

Quanti gli incontri programmati? Quanti effettivamente svolti?

_______________________________________________________________________________________

– Negli incontri si è dato spazio alla preghiera, all’analisi dei problemi delle parrocchie in vista di un abbozzo di programmazione pastorale comune?

 

– Si è notato un progresso nel vivere la fraternità presbiterale e nel pensare e operare in termini collegiali in vista della corresponsabilità e della progettualità condivisa?

 

o SI’ (esplicitare brevemente i passi compiuti):


o NO (quali gli ostacoli incontrati?):

7

2. Costituzione di una “Comunità pastorale”

– Accanto alla Comunità presbiterale, è stata costituita una “Comunità pastorale”, composta dalle persone consacrate presenti nell’UP e da alcuni fedeli laici impegnati nell’attività pastorale

(catechesi-liturgia-carità), in rappresentanza delle varie parrocchie?

SI’ □ NO □

– Da quanti membri è composta?

È stata rispettata la rappresentatività?

– Quante volte si è riunita nel corso dell’anno?

– Si è notata una crescita nella corresponsabilità, specialmente da parte dei fedeli laici?

– Ci sono fedeli laici a cui sono stati affidati particolari servizi nell’UP o nelle parrocchie?

– Quanti e di che tipo sono (accoliti, lettori, ministri straordinari dell’eucaristia) coloro che hanno ricevuto ed esercitano un ministero laicale nelle parrocchie dell’UP?

– E’ stato promosso e incentivato l’accesso ai ministeri istituiti?

– Quali gli ostacoli e le difficoltà?

3. Avvio di un programma pastorale unitario per l’intera UP

– È stata avviata una pastorale d’insieme o integrata?

In particolare per quanto riguarda lecelebrazioni liturgiche, specie le Messe domenicali, la catechesi, la carità?

 

– Sono stati promossi momenti celebrativi comuni a tutta l’UP (festa dei patroni, cresime, liturgie

penitenziali, eventi particolari, lectio divina sul Vangelo della domenica, ecc.)?

– C’è stato interscambio di esperienze e di persone tra le diverse comunità?

– Ci sono stati momenti comuni di formazione per gli operatori pastorali?

– Quali iniziative sono state intraprese per far conoscere a tutto il popolo la nuova realtà delle UP e della pastorale di insieme?

Qual è il livello di coscienza raggiunto?

 

4. Una nuova forma di catechesi

– Sono stati fatti tentativi di rinnovamento della catechesi in senso catecumenale, con il coinvolgimento delle famiglie?

– Sono stati promossi momenti di formazione per i catechisti in modo da favorire un cambio di mentalità e un nuovo modo di operare (lavoro in èquipe)?

Altre osservazioni:

__________________________________________________________________________________